Valencia Falla Cuba y Literato Azorin

Ogni anno, nella prima metà del mese di marzo, nella vivace città spagnola di Valencia si svolge la famosa festa “Las fallas”, per celebrare l’arrivo della primavera. Un evento molto partecipato ed atteso a cui, anche per l’anno 2017, l’azienda “MarianoLight” non poteva mancare, presentando le sue maestose e scintillanti architetture che hanno illuminato la Falla Cuba Literato Azorin.

 

2017 “La quadratura del cerchio: il giorno mostra, la notte dimostra … e nulla è come sembra!”
Primo Premio “Calles Illuminadas” a Falla Cuba y Literato Azorín.

Tutto è nato dal desiderio di giocare con le ‘forme’ delle luminarie e dall’idea di ‘risolvere’ uno dei grandi problemi risalenti alle origini della geometria, la “quadratura del cerchio”.
Durante la progettazione poi è maturato in noi un pensiero: se il cerchio rappresenta il Cielo, dal movimento circolare inalterabile, ed il quadrato rappresenta la Terra, ossia la stabilità e la staticità, cercare di visualizzare il passaggio dal quadrato al cerchio, dalla Terra al Cielo, ci porta a raffigurare un altro simbolo, il Cuore!
La nostra soluzione alla ‘quadratura del cerchio’  è il Cuore, è l’Amore!
Piena di significato è la posizione che questo Cuore ha nella nostra soluzione e cioè il portale numero 6, un numero magico, dai tanti significati: esso rappresenta il perfetto equilibrio e l’amore assoluto, è il numero dell’armonia e della bellezza e qui a Valencia vuole esprimere l’amore che la città e i suoi cittadini hanno per la loro Madonna dei Desamparados e si tradurrà visivamente nell’accensione di un Cuore pulsante di luci.
Un’installazione completamente nuova composta da un LEDWALL perfettamente integrato con le luminarie tradizionali per creare esclusivi effetti audio/luce: per la prima volta utilizzeremo 80.000 lampade RGB cambia colore, gestite una ad una da un apposito software che consente di realizzare incredibili giochi di luce sulle note di brani musicali scelti appositamente per trasmettere l’emozione di questo progetto.

DATI TECNICI
n. 12 ‘cerchi’ di mt 6,5 ognuno
n. 1 ‘quadrato’ tridimensionale alto mt. 24,5 e largo mt. 12,5
lampade e micro lampade LED totali: 920.000
canali DMX tradizionali: 131
lampade RGB: 80.000
canali artnet: 50.000
consumo totale: kW 65
Progettazione: 15 giorni
Programmazione audio/luce: 18 gg di 3 tecnici
Installazione: 20 gg di mediamente 10 tecnici installatori

 

 

2016 “El arte es dinámica, la Belleza es eterna!”   Primo Premio “Calles Illuminadas” a Falla Cuba y Literato Azorín.

Il progetto realizzato e intitolato “El arte es dinámica, la Belleza es eterna!” è la storia di un viaggio, racconta la storia delle gesta architettoniche dell’Uomo che inizia dai Primordi, passa dal Presente ed ipotizza un Futuro possibile, poiché le antiche costruzioni dell’uomo sono ancora oggi di ispirazione per le architetture moderne. Il percorso inizia guardando l’elemento di sfondo, il Cubo di Luce, inteso come il più piccolo pixel della nostra immagine, il mattone iniziale, la base dalla quale tutto prende forma. Continua con i Dolmen, strutture megalitiche molto semplici ma dalla natura metafisica, con la funzione di stabilire una connessione con il Divino, usati come templi ma anche come monumenti funerari. Marianolight si ispira a queste antiche architetture e le reinterpreta in una Galleria Geometrica composta da 5 Portali/Dolmen che, partendo dal Cubo di Luce, si ingrandiscono gradualmente sino ad arrivare al Futuro, rappresentato dalle due Torri Rotanti, esempio di “avanguardia architettonica” al servizio dell’uomo e delle sue nuove ed antiche esigenze, persino di grandezza!

Il light show è stato programmato con un software dedicato, un Led Light Controller che ha modulato la luminosità, la dinamica e il colore di ciascun Led ed ha riprodotto ben 16 milioni di colori, contribuendo a realizzare una nuova visione per l’illuminazione. Per la prima volta a Valencia le accensioni musicali utilizzano oltre 100 canali DMX.

 

2015  “The Stargate”

VALENCIA 2015 – FALLA CUBA E LITERATO AZORÌN

La MarianoLight si è ispirata al film cinematografico scritto e diretto da Roland Emmerich, ‘The Stargate’.

Il progetto è composto da un portale d’ingresso che riproduce la tipica forma di una piramide Maya e termina con un portale che ricorda invece le piramidi egizie. Il “tunnel” che le collega simboleggia la teoria che sostiene che le piramidi egiziane e maya siano “collegate” tra loro perché erette secondo uno stesso schema e riproducano le stelle della Costellazione di Orione.
È fantastico assistere ai giochi di luce, si è trasportati in un’altra realtà, in un’altra galassia!

Gracias a Guida Valencia y Ximo Fortea

Dati tecnici Progetto “Stargate”

Piramide Maya: altezza m. 24.50
Pali utilizzati: n. 150
Rosoni da mt. 5: n. 12
Rosoni da mt. 4 n. 12
Carico in w. 105.000
Lampade e micro lampade: 605.000

Canali dimmer per accensione musicale: 92



2014 “Il fin …la meraviglia!”

FALLA CUBA Y LITERATO AZORIN – INAUGURACIÓN DE LA ILUMINACIÓN ESTA NOCHE A LAS 21.30
Con el deseo a reelaborar las estructuras de luz tradicionales para crear una atmósfera nueva y mágica ‘, nació el proyecto
“Il fin …la meraviglia!”
que quiere transportar al espectador a una dimensión onírica, donde el tiempo está suspendido..
Esta es la nueva emoción que queremos crear, la sensación de estar en un lugar mágico y separado de la realidad, donde las escenas y los colores cambian, sin previo aviso, creando una “maravilla”.
La luz italiana por las vistas, los sonidos y ritmos españoles para la audición, un matrimonio fantástico y feliz, para una experiencia del corazón!

FALLA CUBA Y LITERATO AZORIN – PRIMA ACCENSIONE QUESTA SERA ALLE 21.30
Con la volontà di rielaborare strutture luminose tradizionali per creare nuove e magiche suggestioni e’ nato il progetto
“il fin …la meraviglia!” che vuole trasportare lo spettatore in una dimensione onirica, dove il tempo è sospeso.

E’ questa la nuova emozione che vogliamo creare, il sentirsi in un luogo magico e svincolato dalla realtà, dove scene e colori cambiamo senza preavviso generando “la meraviglia”.

Luce italiana per la vista, suoni e ritmi spagnoli per l’udito, un fantastico e felice connubio per un’ esperienza del cuore!

 

 

2013 INVITO A PALAZZO – 1° Premio “Calles iluminadas”

primo premio illuminazione valencia 2013

Brucia l’inverno a Valencia… brucia con le sue fallas… fa posto alla primavera e lo fa risvegliando di luce l’uomo…Una luce immensa, che brilla ed illumina le sue calles…si scorge un castello, interamente ricoperto di oro fino, pietre risplendenti che sono uno spettacolo per gli occhi…Un intreccio di lampadine ricamate in perfette geometrie e abbracciate dalla sapienza del legno…Una luce esorcizzante contro le angosce… una luce rigenerante…La luce di MarianoLight Luminarie.
“Dati tecnici Profondità galleria coperta: 50m.Altezza massima: 26m.N° lampadine led E14: 272.000N° microluci led: 528.000N° Pali: 650 Consumo totale: 140 KW

 

2012 FLOREAL

Quest’anno l’accensione della scenografie luminose è stata ritmata sulle note della canzone coinvolgente ed emozionante “Buongiorno a te” cantata da Luciano Pavarotti, una scelta finalizzata anche a sottolineare l’italianità della nostra proposta.
Chi ha partecipato di persona al momento dell’accensione ha potuto apprezzare l’introduzione di una novità tecnica, applicata per la prima volta in assoluto alle luminarie: la dimmerizzazione, che ha permesso di regolare l’intensità della luce, ‘modellandola’ su quella della musica di sottofondo e sul suo ritmo.
Complessivamente per la realizzazione delle luminarie presentate sono state utilizzate ben 1.400.000 lampadine LED, la nuova tecnologia ormai da noi privilegiata, nell’ottica del risparmio energetico e del rispetto dell’ambiente.
In particolare il progetto si è ispirato al tema della Falla Cuba Y Literato Azorin, ‘Floreal’ ed ai suoi coloratissimi fiori. È stato creato uno scenario virtuale, che ha previsto l’installazione di un imponente ingresso, un magico portone, dal quale si accede all’interno di un elegante Palazzo di Luce, in stile rinascimentale. Al centro delle due torri portanti si innalza una stella che assume i colori simbolo della città di Valencia, rosso, blu e giallo.
Dopo aver percorso un trionfale Triplo Tunnel, si arriva in un Giardino Incantato, dove si può ammirare un’incantevole composizione di Fiori di Luce, di diverse varietà e dai vividi colori, che racchiude al suo interno la Falla ‘Floreal’, alla quale possiamo accedere anche percorrendo una vera e propria Galleria fiorita, la Galleria Chantilly.
L’obiettivo era di dar vita ad uno scenario che facesse pensare alla Primavera, attraverso l’accostamento di brillanti colori, e che fosse in grado definire un luogo fantastico, a metà strada tra sogno e realtà, un “Giardino Incantato”, dove ritrovare la serenità e la gioia del bambino che è in ciascuno di noi.

 

 

 

 

2011 ARCHITETTURE DI LUCE

Per l’11° anno consecutivo la nostra azienda si è aggiudicata a Valencia il PRIMER PREMIO per la migliore Illuminazione per le luminarie realizzate in Falla Cuba Literato Azorin.
Migliaia e migliaia di turisti si preparano ogni sera sotto le luminarie della Falla per aspettare lo spettacolo dell’accensione, sincronizzata con le note musicali di famose melodie italiane che stanno diventando famose ora anche in Spagna…

 

 

 

2010 RIFLESSI DI LUCE

Dopo 9 anni consecutivi che hanno visto l’incoronazione con il primo premio di “Calle iluminada” presso la falla Sueca L. Azorin la MarianoLight ha intrapreso una nuova avventura raggiungendo l’accordo con il presidente della falla Cuba L. Azorin
Grandi novità per questa scenografia, tra cui la pazzia di luccichii creati dalle migliaia di rombetti a specchio e cristalli tipo swarovski…